News

Lunedì 05 Dicembre 2016 21:35

Auguri 2016 con le nuove scoperte

Sabato 17 dicembre alle ore 17 presso il Civico Museo Archeologico di Mergozzo si terrà il tradizionale momento di scambio di auguri di Natale con, quest’anno, la presentazione di una importante realizzazione che viene a coronare l’attività del Museo: la presentazione di un numero speciale di Oscellana dedicato a presentare con ricchi approfondimenti scientifici le nuove scoperte effettuate durante gli scavi archeologici dell’estate 2013. La presentazione è affidata all’archeologa Gabriella Tassinari, collaboratrice del Dipartimento di Beni culturali e ambientali dell’Università degli Studi di Milano.

La pubblicazione consta di 136 pagine a colori e 120 immagini fotografiche e grafiche.

Per la sua realizzazione sono stati determinanti il supporto e i contributi dell’Amministrazione comunale di Mergozzo, del Gruppo Archeologico di Mergozzo e della Fondazione Comunitaria del Verbano-Cusio-Ossola, enti che, ciascuno per il proprio ruolo, hanno sostenuto le ricerche in tutte le fasi, dallo scavo archeologico, al restauro dei reperti, al loro inserimento nel percorso espositivo del Civico Museo Archeologico fino alla pubblicazione. Un doveroso ringraziamento va inoltre alla redazione di Oscellana e al Centro di Documentazione Alpina per aver accolto nella rivista il frutto degli studi.

I dati contenuti nel numero speciale di Oscellana si presentano come di particolare rilevanza per la Bassa Ossola poiché i nuovi ritrovamenti effettuati giungono ad oltre quarant’anni di distanza dai precedenti. L’occasione delle nuove scoperte è stata data nell’estate del 2013 dai lavori di costruzione del complesso edilizio a ridosso della necropoli orientale di Mergozzo (area detta “della Cappella”), per i quali la allora Soprintendenza per i Beni Archeologi del Piemonte e del Museo Antichità Egizie ha disposto uno scavo archeologico preventivo, che ha consentito di indagare e documentare, per la prima volta con l’applicazione di una corretta metodologia scientifica, dieci nuove sepolture.

Il numero speciale di Oscellana offre, a partire dalla disamina dei dieci nuovi corredi a cura di Elena Poletti Ecclesia, un riesame dei ritrovamenti del passato. Reperti da vecchi e nuovi scavi, che hanno conservato anche minuti resti di materiale organico, sono stati analizzati dai Laboratori di Archeobiologia dei Musei di Como, e le osservazioni condotte hanno permesso di raccogliere elementi di conoscenza dell’abbigliamento dei defunti e dei manufatti in legno deposti nelle tombe (approfondimento scientifico a cura di Mauro Rottoli ed Elisabetta Castiglioni). I dati derivati dalle nuove indagini archeologiche hanno consentito di formulare alcune osservazioni preliminari sulla frequentazione dell’area in età preromana, a cura di Valentina Faudino, e nel corso del Medioevo e dell’età moderna, a cura di Francesca Garanzini. Al fine di offrire un quadro complessivo dello sviluppo della necropoli orientale di Mergozzo, è stata infine affrontata la revisione dei dati e dei corredi derivanti dei vecchi scavi, con approfondimenti cura di Elena Poletti Ecclesia per gli oggetti di corredo, di Federico Barello per i reperti numismatici e di Anny Mattucci per i resti ossei cremati.

La presentazione di questa realizzazione sarà anche occasione per anticipare alcune delle attività previste per la programmazione culturale 2017 del Civico Museo Archeologico e dell’Ecomuseo del Granito, che proporranno oltre alle consuete serie di incontri divulgativi per il pubblico e di attività di animazione per i bambini, anche un importante convegno scientifico internazionale a celebrazione del decennale di istituzione dell’Ecomuseo. Il 2017 inoltre sarà caratterizzato da un lavoro di aggiornamento del percorso museale archeologico, con l’introduzione delle traduzioni in lingua straniera, di apparati multimediali e di livelli comunicativi dedicati ai bambini e all’approccio tattile, e con l’ampliamento degli spazi dedicati al tema e l’inserimento in Museo di materiali ritrovati nella nostra provincia e mai esposti al pubblico, grazie alla concessione da parte della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Province di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli.

 

I gioielli delle matronae romane. Dalle ville pompeiane al territorio

SABATO 2 APRILE ORE 17.00

Inaugurazione della stagione museale

  

Incontro con Laura Schirru, giovane operatrice del Civico Museo Archeologico di Mergozzo, che presenterà lo studio realizzato per la tesi di laurea in Scienze dei Beni Culturali dedicato agli splendidi gioielli d’età romana della Villa B di Oplontis.

La chiacchierata sarà occasione per porre a confronto il corredo di ori delle ricche signore d’ambito vesuviano con quanto ritrovato in alcune sepolture di spicco dei nostri territori.

Dopo un’introduzione sulle tecniche orafe di duemila anni fa, si ammireranno gli ornamenti per il capo, le collane, gli orecchini, i bracciali e gli anelli, scoprendo, accanto a forme dal sapore antico, anche design di grande attualità.

Il tema di questo incontro fa da preludio all’intera stagione di attività culturali del museo che andrà sotto il titolo di “ORI E TESORI”, con una serie di momenti per i più piccoli, al sabato pomeriggio, realizzati con la collaborazione del gruppo Nati per leggere e della Biblioteca per ragazzi di Mergozzo, e gli incontri culturali consueti dei “Giovedì in Museo” per gli appassionati di archeologia durante il mese di luglio.

 

 

Museo in gioco sul tema “Ori e tesori”

Sabato 16 aprile ore 15.30 – MAGICI GIOIELLI. Letture di fiabe a proposito di anelli, collane e altri monili. Al termine archeolaboratorio per la creazione di un gioiello ispirato ai materiali del Museo.

Sabato 21 maggio ore 15.30 – IL TESORO NASCOSTO. Lettura di racconti sulla scoperta di tesori. Al termine archeogiochi di scoperta delle monete antiche presenti in museo.

Sabato 18 giugno – NOTTE IN MUSEO. Ritrovo ore 21. Animazione sul tema “Caccia al tesoro”, tisana della buonanotte e… notte in museo. Munirsi di materassino e sacco a pelo (su prenotazione max 10 partecipanti)

 

Giovedì in museo sul tema “Ori e tesori”

7 luglio ore 17.30 – PREZIOSI AROMI. I contenitori raffinati e le testimonianze dell’archeologia sull’uso dei profumi

14 luglio ore 17.30 – GEMME. Le gemme da scavo di Mergozzo e della bassa Ossola, relatrice Gabriella Tassinari, archeologa esperta di glittica

21 luglio ore 17.30 – SCRINIA. Cofanetti e portagioie da contesti archeologici della Cisalpina romana

28 luglio ore 17.30 – ALTOMEDIOEVO OSSOLANO. Rilettura dei ritrovamenti del passato e novità, relatrice Francesca Garanzini, Soprintendenza Archeologia del Piemonte

Informazioni: Civico Museo Archeologico - tel. 0323 840809 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Ricordiamo che il Civico Museo Archeologico è aperto con i seguenti orari:

aprile-giugno e settembre-ottobre: sabato e domenica, ore 15.00-18.00

luglio-agosto: tutti i giorni, ore 15.00-18.00 (chiuso il lunedì)

 

Venerdì 05 Dicembre 2014 10:05

Archeologia... aspettando il Natale

Archeologia...aspettando il Natale

Domenica 7 dicembre - Giornata Nazionale dell’Archeologia

In collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte

Dalle 14 alle 18 presso il complesso paleocristiano di San Giovanni in Montorfano visita guidata sul tema “In terra Sancti Johannis…” con approfondimenti sui più recenti studi, a cura di Francesca Garanzini, archeologa medievista, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte.

In particolare sarà visibile l’area absidale del battistero paleocristiano, normalmente coperta da una pedana lignea, al fine di illustrare nel dettaglio l’intervento di scavo e gli esiti delle ultime riflessioni sui lacerti di affreschi paleocristiani ancora conservati in situ. Nel corso delle visite, inoltre, saranno offerti approfondimenti in merito alle indagini archeologiche effettuate dalla Soprintendenza (1980-1982), alle scelte conservative e ai materiali reperiti nel corso dello scavo, in parte conservati ed esposti presso il Civico Museo Archeologico di Mergozzo, visitabile nel corso dello stesso pomeriggio dalle 16 alle 18. Anche presso il Museo gli archeologi saranno a disposizione per visite guidate incentrate sui reperti altomedievali degli scavi di S. Giovanni.

Sabato 13 dicembre - Incontro d’auguri natalizi dalle ore 17

Chiacchierata con proiezione sul tema “Sole, emblema del Divino nell’arte dalla Preistoria al Rinascimento” a cura di Annarosa Braganti, Fabio Copiatti ed Elena Poletti.

Traendo spunto dalla recente donazione al Museo di una lastra rinascimentale proveniente da Masera con raffigurazione a tema solare, si svilupperà un percorso per immagini attraverso i millenni per osservare come l’astro solare sia stato rappresentato e rivestito di significati simbolici legati alla sfera del sacro dalla preistoria sino all’arte cristiana.

Una visita alle sale museali permetterà quindi di apprezzare, oltre al nuovo reperto, anche altre due rappresentazioni scultoree di motivi solari da contesti archeologici mergozzesi.

A seguire il tradizionale brindisi d’auguri offerto dal Gruppo Archeologico Mergozzo.

 

Informazioni: Civico Museo Archeologico Mergozzo, tel 0323 840809, cell. 348 7340347; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Venerdì 13 Giugno 2014 09:28

Segni sulla roccia

Al via gli appuntamenti estivi 2014

“Segni sulla roccia”

Giovedì 19 giugno alle ore 17.30 presso il Civico Museo Archeologico di Mergozzo parte l’ormai tradizionale serie di incontri estivi “I giovedì in museo”, che quest’anno sarà dedicata al tema “Segni sulla roccia”.

Prendendo lo spunto dalle numerose recenti scoperte che hanno arricchito il panorama dell’archeologia rupestre nel territorio del Verbano Cusio Ossola, il museo proporrà nei pomeriggi estivi un viaggio virtuale alla scoperta di vecchie e nuove testimonianze di segni su roccia. Gli incontri saranno condotti da Fabio Copiatti, collaboratore del Gruppo Archeologico di Mergozzo ed esperto di archeologia rupestre, Alberto De Giuli, fondatore del Museo e scopritore di numerose testimonianze, ed Elena Poletti, conservatrice del Museo Mergozzese

Accanto ai tre esperti saranno presenti come ospiti alcuni degli scopritori, che accompagneranno con i loro racconti la proiezione delle immagini.

Ad aprire la rassegna sarà l’appuntamento dedicato alle testimonianze del territorio verbanese, dalle prime segnalazioni dell’Alpe Prà (Cicogna), agli importanti complessi, ricchi anche di nuove scoperte, del comprensorio di Cossogno/Motta d’Aurelio e della Val Grande, a quelli di Vignone, Bee, Motto di Unchio, Monscenù, Monte Rosso e Monte Cargiago, per arrivare a singole interessanti testimonianze sparse nei boschi e monti che affacciano sul lago Maggiore.   

 

Gli incontri proseguiranno secondo il seguente calendario:

Giovedì 3 luglio ore 17.30

Complessi della Valle Antrona (ospiti Bruno Pavesi, scopritore di numerose testimonianze, e Flavio Gamberoni, scopritore della “Grotta delle Mani”)

Giovedì 24 luglio ore 17.30

La Valle Antigorio (ospite Livio Lanfranchi, scopritore delle pitture della Balma dei Cervi, e Sonia Vella, scopritrice di altre pitture antigoriane, con la partecipazione di Francesca Garanzini, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte, che interverrà sul delicato tema della tutela e valorizzazione di queste testimonianze)

Giovedì 31 luglio ore 17.30

Da Sassoledo alla Val Vigezzo (ospite Edgardo Fusi)

 

Informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  - tel. 0323-670731 / 348-7340347

Sabato 31 Maggio 2014 07:58

TRACCE DI MEDIOEVO

Presso il Museo etnografico di Cannero Riviera, sabato 7 giugno ore 21.00, si inaugura la stagione estiva del museo con la serata “Museo in musica”, durante la quale verrà presentato il tema annuale “Tracce di Medioevo”. Accompagnamento musicale a cura degli allievi della scuola di musica “Toscanini”.
 
A seguire gli appuntamenti del Museo di Cannero saranno: 
Sabato 5 luglio ore 15.00
Passeggiata nelle frazioni ed inaugurazione di piccola mostra fotografica sul tema “Gli antichi portali incisi”.

Venerdì 1 agosto ore 21.00
“Gli antichi portali incisi di Cannero e del Verbano” conferenza con proiezione di Fabio Copiatti con la collaborazione di Elena Poletti
 
Venerdì 8 agosto ore 21.00
“Museo in musica”
Concerto folk del gruppo musicale Quatrad* nel giardino del Museo con strumenti musicali medievali.

Tutti i martedì mattina di luglio e agosto a partire dal Museo visite guidate al Parco degli agrumi con il giro del paese

Pagina 1 di 4

Archivio News

« Ottobre 2010 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Contatti

ALIGRAPHIS di Elena Poletti
Corso Marconi 77
28883 Gravellona Toce (VB)
tel. 0323/840809
tel./fax 0323/845379
info@aligraphis.it
www.aligraphis.it
C.F. PLT LNE70B56L746R
P.IVA 01866340035